Home
Biografia

Flavio Castellani nasce a Verona il 23 Novembre 1957, si avvicina al mondo della fotografia in età matura. Riversando soprattutto le sue attenzioni verso il territorio dove vive

Le attività effettuate:

Nel 2010 “L'Inganno del tempo” (casa di riposo OASI di Zevio) con relativa mostra e con il patrocinio del Comune di Zevio

Nel 2011 aderisce al progetto “Passione Italia” promosso dalla FIAF con “I Forti della Valdadige (1848- 1886)” con relative mostre collettive 2011 a Custoza, Torri del benaco (VR) successivamente Sala Birolli ex Macello di Verona, ambedue con il patrocinio dei Comuni e FIAF in ricorrenza del 150° dell'Unità d'Italia, alcune immagini in mostra regionale a Padova.

Si dedica alla fotografia contemporanea nel 2012 presso Savignano Immagini traendo spunti dal fotografo contemporaneo “Guido Guidi” alcune immagini esposte in collettiva al SI FEST#24 – 2013, sempre nel 2013 espone in una mostra collettiva“ Le Pietre del Colore” presso il Circolo Ufficiali dell'Esercito Italiano a Verona presso Castelvecchio, dove viene descritta in una sua interpretazione una realtà industriale veronese presso l'Azienda Dolci Colori.

Nel 2013 sempre a Savignano sul Rubicone partecipa ad un progetto denominato “Adriatic Coast to Coast” condotto da Gerry Johansson, alcune immagini esposte a Savignano Immagini “ SI FEST #23 – 2014”.

Nel 2014 in una mostra collettiva espone a Verona “PRESENTE PASSANTE 2014” con relativa pubblicazione del catalogo (ISBN: 88-909761-2-8) presso la “Biblioteca dell' Università degli Studi di Verona A. FRINZI” in cui descrive la dura realtà economica della zona industriale di Verona. Patrocinio e contributo del “Consorzio ZAI” Comune di Verona e Biblioteca A. Frinzi.

Nel 2014 presso l' Ass. Città Invisibili di Porto Viro trae spunto da Marco Zanta partecipando al progetto “Another Landascape #1” nel delta del Po, aderendo al progetto “Coast to Coast”, successiva mostra collettiva autunno 2015 presso il Museo Regionale della Bonifica di Ca’ Vendramin a Taglio di Po (RO). Con relativo catalogo pubblicato da “Linea di Confine” di Rubiera.

Espone con “PERIFERIKA” al Sifest OFF 15# presso Savignano sul Rubicone 11-12-13 Settembre 2015. a Bibbiena 18-19-20 Settembre 2015 presso #FotoconfrontiOFF2015 ancora con "PERIFERIKA" Miglior portfolio colore 1° memorial Ferdinando Ferrari presso Colornophotolife Edizione 2015 a Colorno (PR).

Nel 2016 Tutor nella tematica “Il Silenzio” disposto dal Dipartimento alla Cultura FIAF (Silvano Bicocchi) con “Presente Passante 2014”, sempre nel 2016 partecipa al progetto FIAF “Tanti per Tutti” otto immagini in mostra nazionale a Bibbiena e mostra locale in Biblioteca Civica del Comune di Verona. Partecipa al progetto “Another Landscape #2” nel delta del po condotto da William Guerrieri (Direttore Linea di Confine) presso l' Ass. Città Invisibili di Porto Viro. Con “Presente Passante” partecipa a Fotoincontri OFF 2016.

Con “PERIFERIKA” espone in collettiva (Verona OFF) in ottobre 2016 presso la Biblioteca Civica del Comune di Verona

Acquisizione della gestione digitale presso il laboratorio di “Antonio Manta”.

Attualmente presidente dell' “Associazione Fotografica Verona OFF” gruppo di laboratorio fotografico dove coltiva l'interesse per la fotografia contemporanea.